Aiuto in cucina
  Menu completi in base al tempo - Consigli pratici e trucchi in cucina - Corsi di cucina - Consigliati - Contatti - Home
ARTICOLI SULLA CUCINA

Articoli - Corsi di cucina
Tartufi per tutti i gusti
Ideali per tutte le feste compreso San Valentino o quando avete voglia di qualcosa di dolce! Questo tipo di preparazione ci permette una infinità di varianti e dopo le prime volte ci prenderete così gusto da realizzarli anche come simpatici regalini fatti in casa... cosa gradita in questi periodi di crisi generalizzata, e poi volete mettere la soddisfazione!

Lavorare il cioccolato non è cosa da principianti, i mastri cioccolatai sanno giocare con le temperature affinché il cioccolato risulti “temperato” e lavorabile per praline e creazioni varie.

...Noi non faremo niente di tutto questo. Ci limiteremo a fare dei simpatici cioccolatini a forma di pallina irregolare diversamente aromatizzati e decorati che prendono il nome di tartufi.

Questo tipo di preparazione ci permette una infinità di varianti e dopo le prime volte ci prenderete così gusto da realizzarli anche come simpatici regalini fatti in casa... cosa gradita in questi periodi di crisi generalizzata, e poi volete mettere la soddisfazione!
Di seguito troverete ricetta base e passaggi fotografici.

Cosa serve: 450 gr di cioccolato fondente, una noce di burro, 200 ml di panna, Miele e aromi qb


Fate scaldare la panna insieme a degli aromi (vaniglia, rum, cannella) e del miele (dosate a seconda della dolcezza voluta, da uno a tre cucchiai), intanto mettete in un “bagnomaria” il cioccolato a pezzettini, appena inizia a sciogliere spegnete il fuoco e unite la panna calda.
Mescolate finche tutto è liscio e sciolto aiutandovi aggiungendo una noce di burro.
Fate raffreddare e mettete in frigo per due ore.

Intanto se non sapete ancora gestire le consistenze (non avete l’occhio per valutare come diventerà il composto dopo il frigo) e avete paura di non saper lavorare l’impasto, unite dei biscotti sbriciolati (amaretti duri, frollini al cioccolato, biscotti ai cereali).

A questo punto confezionate con le mani le palline che potete o “impanare” con cacao in polvere o amaretti sbriciolati, oppure decorare con la grassa di zucchero.


Poi largo alle aromatizzazioni, invece del miele potete unire la stessa dose di sciroppo alla menta, all’amarena o alla rosa oppure potete usare del miele già aromatizzato come quello alla cannella o al peperoncino.
Non dimentichiamoci anche la possibilità di aromatizzare con del liquore, ne basta un cucchiaio scarso, un classico rum o del brandy o qualcosa di più insolito come un liquore al caffè o un nocino.

Invece della noce di burro potete mettere un cucchiaio di burro di arachidi e cospargere l’esterno con noccioline salate e tritate, idem con dei pistacchi.


Nota: nella foto 03 vediamo l'aggiunta di 200 grammi di briciole di biscotti, è un trucco per essere sicuri che i tartufi abbiano una buona consistenza.
Nella ricetta originale non si dovrebbero mettere ma per chi è alla prime armi è un ottimo espediente.


Anche le finiture possono essere infinite, oltre quelle citate e le classiche (cacao amaro o amaretti in briciole) potete usare della glassa reale in un piccolo sacchetto da pasticcere per disegnare linee o pois, oppure usate delle mandorle pralinate schiacciate o anche del torrone sbriciolato.


E quando sarete bravissime, provate a inserire nella pallina mentre la realizzate una amarena sciroppata! Un po’ difficile ma di grande effetto.



Fonte: Antonella

Vedi anche...
Corsi di cucina




Lista articoli

Articoli e aiuto in cucina
Caramelle al radicchio
Pasta fatta in casa al cacao per ravioli, tortelli e tagliatelle
Cappellacci bicolori
Maionese express
Torta di mele casereccia
  Articoli, Consigli e Trucchi in Cucina  


Aiuto in cucina su youtube



  Menu completi - Consigli pratici e trucchi in cucina - Corsi di cucina - Consigliati - Contatti - Home